Informazioni Concorsi, SelezioniInformation on competitions, selections

Si precisa che per accedere al bando dei Corsi di Studio in Farmacia e Chimica e tecnologia farmaceutiche è necessario cliccare sul pulsante verde relativo ai Corsi di Laurea in quanto si tratta di un bando unico con corsi triennali.
 
 
 

SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE
CORSO DI LAUREA

Fase: Quarto scorrimento
DAL 16/11/2018 ore 09:00:00 AL 26/11/2018 ore 13:00:00

 

Le immatricolazioni si chiuderanno tra 9 giorni, 5 ore e 11 minuti

Informazioni dalla segreteria
Pubblicato il 16/11/2018 valido fino al 26/11/2018

COME IMMATRICOLARSI
4° Scorrimento (*.pdf)

A partire dal 16/11/2018 alle ore 09:00:00 ed entro e non oltre il 26/11/2018 alle ore 13:00:00 TUTTI i candidati che risultino vincitori di uno dei posti messi a bando per il corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE dovranno effettuare il login alla pagina https://ammissioni.unifi.it/ENTER/ e, utilizzando le proprie credenziali, confermare il posto loro assegnato in base al risultato della prova.
Successivamente, pena l’esclusione dal concorso, il candidato dovrà seguire le indicazioni fornite dalla procedura informatica:
  • Se il candidato deve immatricolarsi presso l’Università degli Studi di Firenze - Conferma il posto sull’applicativo informatico selezionando il tasto "Conferma" relativo al posto interessato e successivamente clicca sul tasto "Immatricolazione online", inserendo tutte le informazioni richieste dal sistema.
    Al termine della procedura il sistema fornirà il bollettino MAV per il versamento della prima rata di immatricolazione che dovrà essere pagato e ricaricato nel sistema nell'apposita sezione entro e non oltre 26/11/2018 alle ore 13:00:00;
  • Se il candidato è già iscritto a un Corso di Studio di questo Ateneo - Conferma il posto sull’applicativo informatico e stampa la domanda di passaggio di Corso di Studio.
    Presenta il nulla osta corredato dalla domanda di passaggio entro e non oltre il 26/11/2018 alle ore 13:00:00 - presso il servizio Informa  Studenti in Viale Morgagni 40/44, Firenze - orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • Se il candidato è già iscritto a un Corso di Studio di altro Ateneo italiano - Conferma il posto sull’applicativo informatico e stampa il nulla osta al trasferimento di Corso di Studio.
    Presenta il nulla osta secondo le procedure previste dalla propria Università per il trasferimento ad altro Ateneo.
    L’Università di provenienza rilascerà una ricevuta dell’avvenuta consegna della domanda di trasferimento (o fotocopia della domanda stessa).
    Effettua nuovamente il login alla pagina https://ammissioni.unifi.it/ENTER/, clicca sul tasto "Immatricolazione online" inserendo tutte le informazioni richieste dal sistema.
    Al termine della procedura il sistema fornirà il bollettino MAV per il versamento della prima rata di immatricolazione che dovrà essere pagato e ricaricato nel sistema insieme alla ricevuta rilasciata dall’Ateneo di provenienza nelle apposite sezioni entro e non oltre 26/11/2018 alle ore 13:00:00

Attenzione! I candidati che risultano idonei non devono effettuare nessuna operazione ma attendere eventuali successivi scorrimenti.

Novità: il servizio Qurami che consente agli studenti di usufruire in maniera più rapida dei servizi di segreteria è attivo anche per il Numero programmato presso lo sportello Informa Studenti Viale Morgagni 44

AVVISO per gli studenti dell'Unione Europea ed extra Unione Europea residenti in ITALIA con TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL'ESTERO:

A) Diploma di Scuola secondaria di II grado
il titolo di studio conseguito all'estero deve essere presentato in originale o in copia autenticata, con traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e “dichiarazione di valore in loco” a cura della Rappresentanza diplomatica o consolare italiana del Paese in cui il documento è stato rilasciato. Gli interessati devono richiedere la traduzione del titolo di studio al tribunale di zona oppure alle rappresentanze diplomatiche o consolari in Italia del Paese in cui il documento è stato rilasciato. Dalla dichiarazione di valore deve risultare che il titolo è stato conseguito al termine di un percorso scolastico pari ad almeno 12 anni e che, nel Paese nel quale è stato conseguito, dia accesso all’Università a un corso di laurea analogo a quello prescelto, specificando il superamento della eventuale prova di idoneità accademica se prevista per l’accesso all’università del Paese di provenienza.
Nell’ipotesi in cui lo studente abbia conseguito il titolo al termine di un percorso scolastico complessivo inferiore a 12 anni dovrà presentare anche una certificazione accademica che attesta il superamento degli esami universitari:
- del primo anno in caso di 11 anni di scolarità;
- dei primi due anni in caso di 10 anni di scolarità. La certificazione accademica degli esami sostenuti può essere sostituita da un titolo post-secondario conseguito in un istituto superiore non universitario all’estero, debitamente perfezionato dalla Rappresentanza come sopra descritto.

AVVISO per gli studenti extra-Unione Europea residenti all'ESTERO:

A) Diploma di Scuola secondaria di II grado
il titolo di studio conseguito all'estero deve essere presentato in originale o in copia autenticata, con traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e “dichiarazione di valore in loco” a cura della Rappresentanza diplomatica o consolare italiana del Paese in cui il documento è stato rilasciato.
Gli interessati devono richiedere la traduzione del titolo di studio al tribunale di zona oppure alle rappresentanze diplomatiche o consolari in Italia del Paese in cui il documento è stato rilasciato. I residenti all’estero potranno far confermare le traduzioni dalla Rappresentanza italiana competente per territorio. La traduzione non è richiesta per documenti redatti in lingua inglese. La legalizzazione non è prevista per i titoli conseguiti nell’Unione Europea. La legalizzazione è sostituita dall’apostilla per i diplomi conseguiti nei Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961 relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri. L’elenco aggiornato dei Paesi che hanno ratificato la Convenzione dell’Aja e delle autorità competenti all’apposizione dell’apostilla per ciascuno degli Stati è disponibile sul sito web della Conferenza dell’Aja di diritto internazionale privato: http://www.hcch.net.
Dalla dichiarazione di valore deve risultare che il titolo è stato conseguito al termine di un percorso scolastico pari ad almeno 12 anni e che, nel Paese nel quale è stato conseguito, dia accesso all’Università a un corso di laurea analogo a quello prescelto, specificando il superamento della eventuale prova di idoneità accademica se prevista per l’accesso all’università del Paese di provenienza.
Nell’ipotesi in cui lo studente abbia conseguito il titolo al termine di un percorso scolastico complessivo inferiore a 12 anni dovrà presentare anche una certificazione accademica che attesta il superamento degli esami universitari:
- del primo anno in caso di 11 anni di scolarità;
- dei primi due anni in caso di 10 anni di scolarità. La certificazione accademica degli esami sostenuti può essere sostituita da un titolo post-secondario conseguito in un istituto superiore non universitario all’estero, debitamente perfezionato dalla Rappresentanza come sopra descritto.
B) Fotocopia di un documento di identità;
C) Copia del permesso di soggiorno ancora valido o della ricevuta dell’istanza di permesso di soggiorno.

I documenti di cui al punto A), B), C), dovranno essere consegnati presso lo sportello Informa Studenti (Numero programmato) Viale Morgagni 44, entro 3 giorni dall'immatricolazione.